SIGNORILITÀ e GIOVIN SIGNORE: due nuovi titoli della casa editrice Parnaso

giovinsignore

Saper vivere, sapere comportarsi, essere all’altezza di ogni situazione sono questioni di non poco conto.

E lo erano anche di più ottant’anni fa, ai tempi della Contessa Elena Morozzo della Rocca Muzzati, autrice di Signorilità, piacevole trattato di economia domestica, di galateo e di mondanità e Giovin Signore, norme di saper vivere e di mondanità che oggi la casa editrice Parnaso di Trieste edita nuovamente._signorilita

Forse sorpassati, a tratti esilaranti, i consigli contenuti nei manuali di bon ton e buone maniere scritti fra il 1928 e il 1931 dalla Contessa senza dubbio non mancheranno di incuriosire e fare sorridere i lettori, offrendo un dettagliato “racconto” su usi e costumi di un’epoca oramai lontana.

Signorilità e Giovin Signore hanno infatti il pregio di offrire entrambi uno spaccato inedito di quali fossero le aspettative e le aspirazioni delle donne e degli uomini di allora, di quale fosse il rapporto con la mondanità, di cosa a loro fosse richiesto e quali fossero i rispettivi ruoli “in società”.

Tutti temi dei quali la Contessa era di certo un’esperta, essendo stata la dama di compagnia della regina Margherita di Savoia.

A chiarire l’intento dei trattati è la stessa autrice che per quanto riguarda Signorilità afferma: «non è destinato alle milionarie, che sono in esigua minoranza nel nostro bel paese; è destinato alle signorine di modesta e di buona condizione finanziaria, che vogliono arrivare alla signorilità e sempre più praticarla».

Così come l’obiettivo di Giovin Signore risiede nel fatto che «Nulla, infatti, può esservi di più bello

che l’unire il magnifico dono della gioventù alla costante pratica del viver bene e signorilmente».

Partendo da questi presupposti la Contessa guida i suoi lettori e le sue lettrici fra consigli pratici di economia domestica, le regole di comportamento in caso di inviti a Corte, l’etichetta da seguire nel periodo del fidanzamento…

Signorilità e Giovin Signore si rivelano oggi una piacevole ed interessante lettura, arricchita dalle ammiccanti immagini tratte da pubblicità dell’epoca, destinata a donne e uomini senz’altro dotati di curiosità e molta ironia ed offrono comunque interessanti spunti di riflessione del tutto attuali. Basti pensare a quanto l’autrice afferma nella prefazione di Giovin Signore quando parla della signorilità maschile definendola «di marca mondiale» e tale da imporre

«il rispetto ai vecchi, ai deboli, la cortesia verso le donne, la tolleranza, la pazienza, l’amabilità…

tutte doti che poi formano il carattere, e formano l’uomo forte e vincitore».

www.parnaso.info

Andrea B. Nardi

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...