Far fuori la concorrenza: i giudizi di Moravia sugli altri scrittori

moravia_guttuso

Pirandello? Uno scrittore con precise categorie mentali, quelle di un professore siciliano dei primi del secolo.
Italo Svevo? Bravissimo, peccato che la sua lingua sia quella di un commerciante di Trieste.
Vittorini? Manca di rigore intelletuale.
Gadda ? Abusa della sua bravura di illusionista della parola.
Pavese? Un letterato fino alla cima dei capelli. Per tutta la vita ha cercato di creare dei miti: le langhe, le colline l’America..Fino al suicidio, che va interpretato come il tentativo di creare un mito nella vita, dopo il fallimento nel tentare di crearlo nella pagina.
Sciascia? Un razionalista la cui ragione sfocia nel mistero.
Manganelli? Un bravo letterato, incapace però di affrontare se stesso, forse per eccessivo pudore.
Landolfi? Belli i suoi racconti, ma manca di respiro, da lui mi aspettavo un romanzo che invece non ha scritto.
Questi alcuni dei giudizi espressi da Alberto Moravia nei confronti degli scrittori del suo tempo secondo un interessantissimo articolo di Nello Ajello apparso su “La Repubblica” tempo fa.

Confermano la scarsa generosità umana di uno scrittore di intelligenza acuminata, molto prolifico, ma quasi sempre arido.

Il fatto che i suoi libri non si leggano più risiede non solo nella sgradevolezza dei suoi personaggi e nella inconsistenza delle sue storie, ma anche nel fatto che è venuto a mancare loro un grandissimo promoter: l’autore stesso.

Molto bravo in vita, tutte le volte che qualcuno gli parlava di un altro scrittore, a ricondurre la conversazione su di se e sulle proprie opere.

Memorabile il modo con cui rispose ad un giornalista che gli chiedeva di commentare il suicidio di Guido Morselli, che si era tolto la vita perchè nessuno voleva pubblicare i suoi libri ( che poi uscirono tutti postumi).
“Ha fatto malissimo. Visto che era ricco poteva fare come me, che a vent’anni feci pubblicare a mie spese ‘Gli indifferenti’
Filippo Cusumano
Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...